La “fase due” del 730 precompilato partirà con l’inserimento delle spese sanitarie. I dati su queste spese potranno essere utilizzati a partire dal 2016: ci sarà un sistema in tre passaggi e, a partire dal prossimo anno, il sistema Tessera Sanitaria metterà a disposizione dell’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel periodo d’imposta precedente.