Probabilmente il prossimo dato statistico sul Pil italiano sarà meno negativo di quello diffuso ad agosto, perché nel conteggio rientreranno anche le attività illegali, come prevede il nuovo sistema contabile SEC 2010 che verrà usato da tutti i Paesi europei. Ma questa previsione sta generando una sorta di guerra dei dati tra Istat e Governo: l’esecutivo vorrebbe presentare Def e Legge di Stabilità dopo l’uscita dei nuovi dati sul Pil per non doverli riaggiornare subito dopo.