Un maxi sequestro preventivo, per un valore di oltre 700 milioni di euro è stato effettuato ieri dalla Guardia di Finanza a carico delle società IDB e DPI, già oggetto dei provvedimenti dell’Autorità Garante della Concorrenza e il Mercato, e degli Istituti Bancari coinvolti nell’attività di vendita dei cosiddetti “diamanti da investimento” (Banco Bpm, Unicredit, Intesa Sanpaolo, Mps e Banca Aletti).