Al termine dell’udienza del 16 gennaio del processo Veneto Banca, il GUP di Roma, Lorenzo Ferri ha ammesso la costituzione di parte civile di alcune associazioni dei consumatori e di migliaia di risparmiatori danneggiati dai reati di aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza di cui sono accusati gli ex manager e sindaci della banca.