I paesi coinvolti dal virus Zika devono autorizzare la contraccezione e l’aborto. Il messaggio è forte e chiaro e sta rimbalzando su tutti i media. A lanciarlo è stato l’Alto Commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani Zeid Ra’ad Al Hussein che aggiunge: le leggi e le politiche che limitano l’accesso a questi servizi dovrebbero essere urgentemente riesaminate in conformità con i diritti umani, al fine di garantire, in pratica, il diritto alla salute per tutti.