Nuovi dati negativi per l’economia italiana: dopo aver rivisto al ribasso le stime sul Pil, oggi l’Istat certifica un calo delle vendite al dettaglio che a luglio sono diminuite dello 0,3% sia in valore sia in volume. A calare sono le vendite dei prodotti non alimentare (-0,5% in valore e -0,4% in volume), mentre quelle di beni alimentari crescono (+0,3% in valore e +0,1% in volume). Rispetto a luglio 2015, le vendite diminuiscono dello 0,2% in valore e dello 0,8% in volume. I prodotti non alimentari registrano -0,6% in valore e -1,1% in volume.