Bottiglie e contenitori di plastica, tappi, polistirolo, lattine, stoviglie usa e getta, mozziconi di sigaretta, oggetti derivanti dalla pesca, cotton fioc e rifiuti da mancata depurazione: è l’elenco, incompleto, dei rifiuti trovati sulle spiagge italiane ed europee. Una mole di oggetti che imbratta i litorali e danneggia l’ecosistema. Solo in Italia, si contano 17 rifiuti “spiaggiati” ogni cento metri quadri.