Ancora un calo di fiducia dei consumatori e delle imprese italiane. A giugno, per il terzo mese consecutivo, l’Istat registra un peggioramento dell’indice di fiducia relativo ai consumatori che passa a 110,2 dal 112,5 di maggio, con flessioni per tutte le componenti del clima di fiducia. “Dato allarmante che conferma le nostre preoccupazioni circa l’andamento ancora incerto ed instabile della nostra economia” denunciano Federconsumatori e Adusbef.