Attenzione ai servizi alternativi proposti dalle compagnie telefoniche al posto dei rimborsi per la fatturazione a 28 giorni. La telenovela dei rimborsi continua, infatti. Il prossimo passaggio di questa lunga storia si svolgerà i primi di luglio. Il Consiglio di Stato con la pronuncia del 4 luglio chiarirà infatti come disciplinare tali rimborsi, che erano stati identificati col meccanismo della restituzione dei giorni erosi in bolletta.