In tema di sicurezza del patrimonio edilizio scolastico, l’Italia continua ad essere divisa in due: al centro e nel settentrione è mediamente più controllato, sicuro e manutenuto di quello diffuso nel meridione e nelle isole.