A pochi giorni dall’entrata in vigore del decreto Franceschini sull’equo compenso (contro cui il MDC e Altroconsumo hanno fatto ricorso al Tar) Apple, forse per provocazione, alza i prezzi: e così l’iPhone 5S da 16GB ora costa quasi 4 euro in più (732,78 euro), il modello da 32GB costa 4,76 euro in più (843,76) e quello da 64GB aumenta di 5,25 euro (954,25). Rincari anche per iPad e MacBook. Tweet del Ministro Franceschini: “Apple fa pagare cp solo ai suoi clienti italiani”