Antitrust, al via nuove competenze su clausole vessatorie

Al via le nuove competenze dell’Antitrust in materia di clausole vessatorie (introdotte dal decreto legge del 24 gennaio 2012). Grazie al nuovo regolamento, che entrerà in vigore il prossimo 12 settembre, l’Autorità potrà dichiarare, su denuncia, la vessatorietà di clausole inserite nei contratti tra imprese e consumatori. Dal canto loro le aziende potranno interpellare preventivamente l’Antitrust sulla natura eventualmente vessatoria di clausole che intendono inserire nei propri contratti standard.

Sono queste le principali novità che verranno introdotte con il nuovo regolamento sulle procedure istruttorie in materia di pubblicità ingannevole e comparativa, pratiche commerciali scorrette e clausole vessatorie, cui l’Antitrust ha dedicato il suo bollettino settimanale, appena pubblicato. Il regolamento riunifica in un unico atto i precedenti regolamenti sulla pubblicità ingannevole e sulle pratiche commerciali scorrette. Infine, viene introdotto il formulario per gli impegni che le imprese possono presentare entro 45 giorni dall’avvio di una procedura per pratica commerciale scorretta o pubblicità ingannevole.

Comments are closed.