Biglietti aerei, Altroconsumo denuncia siti per commissioni “aggiuntive”

Quello di applicare commissioni aggiuntive a chi acquista il biglietto aereo online con carta di credito è un vizio che colpisce non soltanto le compagnie aeree, ma anche i siti di viaggi, come eDreams, Volagratis, Opodo e Lastminute. Come se loro fossero immuni da multe e denunce. Per dimostrare che non lo sono Altroconsumo ha segnalato i siti all’Antitrust per comportamento scorretto e a Bankitalia per mancato rispetto della normativa sui servizi di pagamento.

Dopo una segnalazione ricevuta sulla sua pagina Facebook Altroconsumo ha provato a prenotare un volo di a/r Milano Alghero: partenza il 25 aprile e rientro il 4 maggio. Costo dei biglietti per due persone 263,01 euro. Questo il prezzo pubblicizzato. Ma al momento della scelta della modalità di pagamento nella sezione carta di credito vengono evidenziate le commissioni aggiuntive che occorre pagare:

  • con Carta eDreams si ha uno sconto di 10,13 euro;
  • con carte di debito Mastercard e Visa o prepagate la commissione ammonta a 3,50 euro;
  • con carte American Express la commissione è di 4,44 euro;
  • con carte di credito Visa o Mastercard  si pagano  5,02 euro.

La commissione aggiuntiva viene applicata per ogni biglietto acquistato anche se la transazione con carta di credito è unica. In questo caso, acquistando 4 biglietti con una carta Visa la commissione di 5,02 euro  è stata applicata per 4 volte nonostante il pagamento con carta sia stato uno solo.

Su Volagratis la commissione sfiora i 30 euro: il volo prenotato a/r Milano-Roma con partenza il 27 aprile e ritorno il 5 maggio, per due persone, costa 148,08 euro. Al momento della scelta della modalità di pagamento, nella sezione carta di credito ci sono le commissioni da pagare:

  • con carte di credito Mastercard e Visa 24,80 euro;
  • con carte American Express, la commissione è di 28,80 euro.

Su Opodo, il volo prenotato di a/r Milano – Bari, con partenza il 17 maggio 2013 e rientro il 19 maggio 2013, per due persone, costa 336,30 euro (totale tasse incluse). Al momento della scelta della modalità di pagamento, nella sezione carta di credito, vengono fuori le commissioni aggiuntive:

  • con carte di credito Visa, Mastercard o American Express sono aggiunte “Spese di prenotazione per carte di credito/debito” pari a 12 euro, che si aggiungono alle Spese di prenotazione di 23 euro.

Su Lastminute, invece, la commissione ammonta al 5% del prezzo del biglietto (comprensivo di tasse e spese di agenzia). Ad esempio per un volo per due persone a/r Milano-Palermo (costo totale 319,66 euro) la commissione aggiuntiva per i pagamenti con carte Visa, Mastercard e American Express è di 15,98 euro. Non si paga invece la commissione per pagamenti con carta Diners.

“Questo comportamento è scorretto – scrive Altroconsumo – perché il consumatore viene a conoscenza di queste commissioni solo al momento del pagamento e non all’inizio della prenotazione. Inoltre, tutto questo è contrario alle norme sui servizi di pagamento e al Codice del Consumo. Abbiamo chiesto all’Antitrust la sospensione del comportamento scorretto e la sanzione per i siti segnalati. A Banca d’Italia abbiamo chiesto di intervenire per sanzionare la mancata applicazione delle norme sui servizi di pagamento.

Un commento a “Biglietti aerei, Altroconsumo denuncia siti per commissioni “aggiuntive””

  1. Salvatore Penzone ha detto:

    Mia figlia ha prenotato con la Mastercard su VOLA GRATIS un volo per Amsterdam, andata e ritorno, al prezzo di 130 euro pagando una commissione di 24 euro pari al 20% circa, del costo del biglietto. La fanno passare sotto la voce spese amministrative ma in realtà è una vera e propria tassa sulla transazione che essendo elettronica a loro non costa assolutamente nulla. In Germania il pagamento eletronico, fatto con lo smartphone, sta passando anche per le spese fatte al supemercato. in tutto questo, ovviamente sono le banche che ci guadagnano ma sono guadagni illeciti che bisogna denunciare perche quello che impongono al consumatore è un vero e proprio PIZZO.