Black Friday, Confesercenti-Swg: 37% italiani pronto a comprare

Black Friday per tutto il giorno. Anzi no, per tutta la settimana. E comunque meglio se per tutto il weekend. Sono le tre declinazioni che la giornata di sconti di domani, importata dagli Stati Uniti ma lanciatissima anche in Italia, sta assumendo nel paese. Dove il 37% degli italiani è già pronto a comprare, soprattutto online (48%) ma non solo, per una spesa media di circa 108 euro e un giro d’affari stimato in 1,5 miliardi di euro. E attenzione: gli sconti si stanno affermando anche nei negozi “fisici” con offerte in oltre 200 mila punti vendita.

Questa la fotografia diffusa oggi da un sondaggio Confesercenti-Swg. Dice la sigla: “Nella sua declinazione italiana, il Black Friday si sta dunque allungando, diventando sempre più un periodo di sconti ed affermandosi come terzo capitolo dei saldi prenatalizio, da affiancare a quelli estivi e invernali, anche se il giro d’affari è ancora minore”. Secondo Confesercenti, sono già 14 milioni gli italiani che hanno deciso di approfittare della giornata di domani per fare acquisti, per una spesa media procapite di 108 euro e un giro d’affari complessivo di circa 1,5 miliardi di euro. La stima di spesa per gli acquisti di domani è molto varia: il 12% dei consumatori pronti ad aderire pensa che spenderà fino a 50 euro, il 33% fino a 100 euro, il 36% fino a 200 euro. C’è poi una fetta di consumatori disposta a spendere fino a 400 euro (11%) ma anche oltre 400 euro (7%).

Aderiranno oltre 200 mila negozi, pari al 33% delle imprese del commercio di vicinato, in crescita dal 23% dello scorso anno. E quasi 7 negozi su 10 prolungheranno le offerte fino alla fine della settimana. Il Black Friday, spiega Confesercenti, è un fenomeno relativamente nuovo e qualcuno è ancora incerto: il 23% dei commercianti è infatti ancora indeciso se aderire o meno e non è detto che non si approfitti dell’occasione. Tra i consumatori, invece, gli indecisi sono il 44%.

Cosa si acquisterà? Tecnologia prima di tutto, indicata dal 60% degli intervistati, e poi moda ed abbigliamento (40%). In terza posizione, a grande distanza, emergono i viaggi, acquisto previsto dell’8% degli intervistati. Ma si cerca di tutto, con il 31% degli intervistati che hanno indicato altre tipologie di beni e servizi, dai prodotti per la casa a quelli cosmetici. Pur essendo un’abitudine arrivata nel nostro paese in seguito allo sviluppo dell’e-commerce, una buona parte dei consumatori ha deciso di fare i suoi acquisti offline: sebbene il 48% abbia progettato di fare acquisti solo sul web, c’è un 39% – pari a 5,4 milioni di italiani – che prevede di consumare il ‘venerdì nero’ in un punto vendita fisico, il 22% accompagnandolo ad un acquisto sulla rete, mentre solo il 17% comprerà esclusivamente in negozio.

Nei negozi che aderiscono, uno su tre lancerà sconti fino al 50%. C’è poi un’ampia declinazione temporale delle promozioni da parte degli esercenti che prenderanno parte al Black Friday: il 33% limiterà le offerte alla giornata di venerdì, mentre il restante 67% lo farà più a lungo. Nel dettaglio: un imprenditore su quattro (il 25%) ha sposato l’idea di black week ed ha iniziato gli sconti già lunedì, mentre il 42% farà il black weekend e dunque prolungherà gli sconti fino a domenica sera. La giornata di domani sarà poi vissuta come un test in vista dei consumi delle feste natalizie: la metà dei consumatori che parteciperanno al Black Friday approfitterà dell’occasione per fare almeno un regalo di Natale. Fra di loro, l’8% dice che comprerà la maggior parte dei regali proprio in questa occasione.

Comments are closed.