TopNews. Carnevale 2019, Federconsumatori: i prezzi del divertimento

Si fa presto a dire coriandoli. Se per un kg vi bastano 3 euro, cui aggiungere i 2,20 che in media costa un pacchetto di stelle filanti, costumi e sfilate di Carnevale possono essere occasione di spese di un certo peso se siete appassionati della festa. Costumi comprati o noleggiati, dolci tradizionali a corredo, gite nelle città più famose o una semplice festa privata aperta ad adulti e bambini: il conto può salire. Di quanto? Una stima viene dall’Osservatorio nazionale Federconsumatori.

Questa ha analizzato i prezzi dei prodotti alimentari e degli accessori tipici di Carnevale, insieme ai prezzi per organizzare una festa a tema.

Frappe e castagnole hanno un prezzo diverso a seconda che siano comprate nella grande distribuzione o in pasticceria (per quanti non si cimentano ai fornelli): le frappe costano dai 10,60 euro ai 21,05 euro della pasticceria, le castagnole dai 13,70 euro ai 23,10 euro.

Molto vari anche i prezzi dei costumi e delle maschere. In negozio, se si sceglie di comprarli, il prezzo medio di un costume è di 55,80 euro per un adulto e di 32,20 euro per un bambino (in entrambi i casi +2% rispetto allo scorso anno). Si risparmia invece online, dove i costi possono essere inferiori anche del 30%. Altra soluzione molto gettonata è il noleggio. In questo caso i costi variano da una città all’altra: si va dai 42,50 euro di Milano ai 51,90 a Roma si arriva ai 207 euro di Venezia. Per risparmiare ed essere creativi al tempo stesso, la soluzione è sempre il costume fai da te e fatto in casa.

Il capitolo trucchi analizza il make-up di Carnevale. “Il prezzo medio di una palette di trucchi con un pennello e cinque colori è di poco superiore ai 5 euro, mentre un kit più completo (otto colori, un pennello e una spugnetta) ha un costo di circa 21,00 euro – dice Federconsumatori – Per questi prodotti – così come per costumi e altri accessori – è importante prestare la massima attenzione alla sicurezza, acquistando solo trucchi certificati: in particolare è opportuno verificare la presenza del marchio CE, che garantisce la conformità alla normativa europea, e controllare che sulla confezione sia riportato l’elenco degli ingredienti”.

Ogni città ha la sua feste di Carnevale ma ci sono alcune sfilate decisamente spettacolari e famose. Si può anche scegliere di organizzare una festa privata, con tanto di “location”, musica e animazione. In questo caso bisogna mettere in conto una spesa di circa 600 euro cui va aggiunto il buffet. Le spese per l’affitto di una sala, dice Federconsumatori, sono di poco superiori a 200 euro; bisogna mettere in conto i costi dei diritti SIAE (99 euro fino a 200 invitati) a cui possono aggiungersi ulteriori spese nel caso in cui si voglia arricchire l’evento con la presenza di un fotografo (150 euro), di un animatore (86 euro) e di un truccatore (72 euro). C’è poi il buffet: 13,60 euro in media a persona.

 

Notizia pubblicata il 27/02/2019 ore 17.40

Comments are closed.