Chewing gum, Perfetti Van Melle risponde all’Antitrust

Chewing gum e spazzolino da denti, l’Antitrust multa Perfetti Van Melle e l’azienda si difende. Rispondendo infatti alla sanzione dell’Antitrust sui messaggi promozionali di diversi chewing gum, giudicati come scorretti, l’azienda – si legge in una nota – rileva e precisa che “la sanzione è stata comminata per pratiche condotte nel periodo 2011-2012 giudicate non conformi particolarmente in virtù di una interpretazione della comunicazione secondo la quale alcuni prodotti sarebbero stati accostati allo spazzolino pretendendo di svolgere una funzione alternativa allo stesso”.

E prosegue: “le etichette dalle quali PVM ha mutuato la comunicazione pubblicitaria sono state tutte oggetto di notifica al Ministero della Salute e giudicate da questo conformi alla normativa in vigore. La comunicazione di PVM è stata sempre improntata alla più stretta conformità normativa e il riferimento alla funzione dello spazzolino sempre indicata come essenziale all’igiene orale. Solo in sua assenza è stata consigliata la masticazione di chewing gum senza zucchero con Xilitolo, addizionati di fluoro e di calcio, pratica suggerita dalle stesse linee guida del Ministero della Salute. Quindi, la fondatezza scientifica della comunicazione non può essere contestata. L’Autodisciplina pubblicitaria non ha mai ritenuto scorretta la comunicazione di PVM”. La società si riserva dunque ogni iniziativa a tutela della correttezza dei suoi comportamenti.

Comments are closed.