Cose da non credere, UNC lancia evento su consapevolezza consumatori

“Per strada, al supermercato, in banca, dal medico, ma anche leggendo una notizia sul giornale, guardando uno spot in televisione o navigando sul web: la quotidianità dei consumatori è piena di ‘cose da non credere'”. Con queste parole Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, lancia “Cose da non Credere”, l’evento che si terrà a Roma il prossimo 23 maggio dedicato proprio alla consapevolezza dei consumatori.

“Da sempre la nostra missione – spiega Dona – fa leva su due pilastri: da un lato l’instancabile impegno nell’educazione del consumatore, dall’altro una costante e dialettica relazione con l’impresa: ‘Cose da non credere’ nasce con l’ambizione di far dialogare queste due anime. Così alla presenza di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, delle imprese e del mondo della comunicazione rifletteremo sul grado di consapevolezza dei consumatori, nella convinzione che accrescere la loro fiducia sia essenziale per rilanciare i consumi”. Per avere maggiori informazioni sull’evento, gli ospiti e i temi è possibile consultare il sito www.cosedanoncredere.it e partecipare alla discussione su Twitter utilizzando l’hashtag #cosedanoncredere. “Visitate il sito e divertitevi con noi a raccontare le vostre cose da non credere – conclude Massimiliano Dona –  ma affrettatevi ad accreditarvi, i posti per l’evento sono limitati!”

Comments are closed.