Liberalizzazione orari negozi, Adoc: “Rivoluzione necessaria”

Il decreto sulla liberalizzazione degli orari di chiusura dei negozi è uno stimolo alla crescita, se accompagnato da una concreta riduzione dei prezzi. E la liberalizzazione degli esercizi commerciali rappresenta “una rivoluzione necessaria” per rilanciare i consumi. Questa la posizione dell’Adoc, che si dichiara favorevole al decreto sulla liberalizzazione delle aperture dei negozi, da oggi in vigore a Roma.
Da oggi, infatti, bar e ristoranti della Capitale non devono rispettare più alcun limite di orario di apertura e di chiusura. Recependo il dl del luglio scorso, l’Assessorato alle Attività Produttive di Roma Capitale ha infatti diramato una circolare al Comando di Polizia Municipale, nonché a presidenti e direttori dei Municipi relativa alla liberalizzazione degli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali. Per l’Adoc “l’abolizione delle norme che prevedevano orari massimi di apertura giornaliera degli esercizi commerciali, nonché della chiusura nei giorni festivi, offrirà una opportunità di acquisto, di scelta e di comparazione anche in orari diversi da quelli in cui la maggior parte dei consumatori lavora”. E, conclude il presidente dell’associazione Carlo Pileri, questa nuova situazione “darà l’opportunità al commercio di rinnovarsi e di lavorare sulla vera concorrenza per conquistare la clientela”.

 

Comments are closed.