Osservatorio Findomestic: italiani preoccupati. Aumenta propensione al risparmio

Italiani preoccupati per il futuro tanto da cercare di mettere da parte qualche soldo in più al mese invece che spendere. Siamo sempre stato un popolo di risparmiatori, circostanza che ci ha aiutato a ‘sopravvivere’ nel periodo di crisi, ma oggi la propensione al risparmio riguarda il 16% degli italiani. A tanto ammontano, infatti, i nostri connazionali che nei prossimi 12 mesi intendono incrementare quanto riescono a mettere da parte. E’ quanto emerge dell’edizione  di  maggio  dell’Osservatorio Findomestic sui consumi dei beni durevoli.Quella che emerge è una situazione difficile: 77 cittadini su 100 sono insoddisfatti delle condizioni nella quali versa il Paese (percentuale di coloro che hanno espresso un voto compreso tra 1 e 4).  A livello regionale, Nordest e Nordovest continuano a dimostrarsi come le due aree del Paese più preoccupate. Leggermente migliore la percezione nel Centro e nelle Isole, anche se il dato resta comunque inferiore ai 3,5 punti.

I consumi, comunque, si sono ridotti a causa – dicono dall’Osservatorio – dell’aumento dei prezzi di largo consumo e dei carburanti; a seguire, la riduzione dei redditi; il rischio che un familiare possa perdere il posto di lavoro e il timore di un default dell’Italia. Le previsioni di acquisto a 3 mesi parlano chiaro: migliorano quelle relative agli elettrodomestici, auto e moto (lieve ripresa), casa e arredamento e tempo libero. Stabili le previsioni per l’acquisto di oggetti di elettronica di consumo. Performances migliore per il tempo libero: l’avvicinarsi dell’estate traina l’aumento delle propensioni d’acquisto a tutti i livelli. Dai viaggi, all’abbigliamento sportivo, alle attrezzature fai – da – te: sale, infatti, al 36% la quota di Italiani che da qui al prossimo settembre si appresta a comperare un pacchetto – vacanze, facendo segnare il dato più elevato dal luglio scorso; quelle per l’abbigliamento sportivo passano dal 19 al 22% e salgono dal 23 al 24% quelle per il fai – da – te.

 

 

Comments are closed.