Rientro dalle vacanze, ebay: buoni propositi e shopping per alleviare la routine

Con l’inizio della scuola, si può scrivere la parola “Fine” sul capitolo delle vacanze estive. Settembre, come se fosse un altro gennaio, è vissuto spesso come uno spartiacque, un periodo nel quale si fa la lista dei buoni propositi per il nuovo inizio e si prova a organizzare la routine in modo più funzionale alle proprie esigenze.

Secondo un sondaggio condotto da ebay, nella percezione degli intervistati, la fine delle vacanze è un periodo positivo: per il 35%, “ottimismo” è la parola d’ordine da associare al rientro. Per il 15% è addirittura “felicità”. Certo, non manca chi si dichiara preoccupato associando a questo periodo sentimenti di stress (17%) o ansia (9%).

Tra gli obiettivi principali dopo il rientro dalle ferie, il recupero della forma fisica è indicata dal 35% come una delle intenzioni primarie. Segue la voglia di fare shopping (34%), con attenzione particolare ai prodotti tecnologi. Una volta finite le “fatiche” vacanziere, la voglia di prendersi maggiore cura di sé è tanta, cominciando con lo sport (il 45% dichiara che acquisterà attrezzatura sportiva), ma non solo. Un aspetto considerato centrale è anche il percorso scolastico dei figli: con la riapertura dei cancelli e la prospettiva di iniziare un nuovo anno sui banchi, sono molte le famiglie che vogliono concentrarsi sugli studi dei figli (56%).

Il desiderio, in generale, è comunque quello di ritagliarsi spazi personali, non solo con gli interessi già consolidati (come confermato dal 18% delle persone coinvolte), ma anche aprendosi alle novità.

A proposito di buoni propositi, poi, il 37% degli intervistati è deciso a trovare un nuovo hobby, mentre il 51%, una volta riposto costume e ombrellone, ha intenzione di ristrutturare o rimodernare casa.

Il budget che destineremo ad acquisti e spese legate alla “ripartenza” della routine è vario. Un terzo degli intervistati ipotizza, in previsione del ritorno alla quotidianità, di spendere fino a un massimo di 200 euro. Mentre quasi altrettanti, il 31%, hanno in programma di “investire” fra i 200 e i 400 euro. Piuttosto alta anche la percentuale di chi ha stanziato fino a 600 euro (20%).

Fra gli oggetti più desiderati, nel comparto hi-tech, spiccano gli smartphone come top seller di categoria per lo meno nelle intenzioni d’acquisto degli italiani. Se il 21% delle persone coinvolte si dichiara sicuro di acquistarne uno dopo le ferie, circa un terzo degli intervistati valuta di cambiare il proprio con la massima priorità a settembre e i dati di vendita eBay confermano questo dato: negli ultimi 10 giorni, sul marketplace è stato venduto solo in Italia uno Smartphone ogni 56 secondi.

Comments are closed.