Ozopulmin, Federconsumatori e Adusbef: punire severamente i responsabili

Federconsumatori e Adusbef tornano sulla vicenda della contraffazione del farmaco Ozopulmin: “È vergognosa e sconcertante la truffa smascherata dai Nas relativamente alla contraffazione del farmaco Ozopulmin, dell’azienda farmaceutica Geymonat, solitamente prescritto dai pediatri per curare la tosse dei bambini”. Il farmaco era privo di principio attivo. “Ci chiediamo – scrivono le due associazioni – come sia stato possibile arrivare a tanto e come mai non vi siano stati controlli periodici per verificare l’appropriatezza del farmaco. Inoltre, riteniamo estremamente grave che, non appena ricevuto l’allarme, il Ministero della Salute e l’Agenzia Italiana del Farmaco non abbiano disposto il blocco preventivo della vendita del farmaco, diramando una circolare a tutti i pediatri e farmacisti affinché il medicinale non fosse prescritto e venduto”. Le associazioni chiedono istruzioni dettagliate su cosa fare in caso di somministrazione del farmaco, la detenzione per i responsabili della truffa e un incontro urgente al Ministero della Salute.

Comments are closed.