#cosedanoncredere, UNC: vota la tua affermazione preferita!

La pubblicità è piena di cose da non credere. In attesa dell’evento che l’Unione Nazionale Consumatori ha organizzato giovedì 23 maggio (Roma, Villa Miani ore 19), è possibile votare la migliore affermazione a cui non credere. ‘Per leggere la bolletta elettrica è necessario essere ingegneri’; ‘ho sempre il diritto di rispedire indietro il prodotto quando faccio acquisti online’; ‘la pubblicità è la migliore fonte di informazione nei tempi moderni’: sono alcune della affermazioni che si possono votare sul sito www.cosedanoncredere.it.

Dalle prime risposte -spiega il Segretario generale Massimiliano Dona – risulta un quadro di luci e ombre con numerosi consumatori che rispondono ‘non saprei’ soprattutto alle domande riferite all’energia. Nonostante, infatti, un mercato liberalizzato e la presenza di campagne di informazione, la bolletta e il risparmio energetico rimangono grandi incognite per molti consumatori.

Comments are closed.