Crazystorebay.com sotto sequestro. Azione collettiva della Casa del Consumatore

Continuano le brutte notizie per chi acquista online e, spesso, deve districarsi tra pratiche scorrette e consegne mancate. Questa volta tocca a Crazystorebay.com, il sito di vendita online di merce al dettaglio di elettronica ed elettrodomestici (ma anche articoli da regalo, per l’infanzia e casalinghi), che è stato sequestrato dai Carabinieri per ordine della Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

La Casa del consumatore lancia l’azione collettiva a difesa delle centinaia di persone che sono incappate in questo sito, acquistando e pagando della merce mai ricevuta, in risposta anche alle numerose segnalazioni e richieste di aiuto ricevute dai consumatori.

Il sito, di cui già La Casa del Consumatore ne aveva segnalato il comportamento scorretto (merce non consegnata), era stato recentemente sanzionato anche dall’Antitrust con una multa da 50mila euro per pratiche commerciali scorrette, consistenti in mancata consegna di merce ordinata, vendita di merce non disponibile ed errate informazioni ai consumatori.

L’Associazione mette a disposizione, per i propri associati, il modello di diffida ad adempiere da inviare alla società. La società, attuale proprietaria del sito, la Cooperativa 3DR di Pricipe (NA), risulta infatti ancora in attività e quindi la prima cosa da fare è inviare tale diffida, intimando la consegna della merce o, in mancanza, la restituzione del prezzo pagato.

Se trascorsi 15 giorni dall’invio della diffida non si avesse conferma della ricezione della merce o della restituzione dei soldi pagati, si potrà aderire all’azione collettiva della Casa del Consumatore per ottenere, con un’unica azione, la condanna della società al pagamento delle somme dovute. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Associazione allo 02/76316809 o inviare una mail a info@casadelconsumatore.it

Comments are closed.