TopNews. E-commerce, Antitrust multa Cliccatissimo per 300 mila euro

Mancata consegna dei prodotti commercializzati on line e omissione del rimborso di quanto versato dai consumatori a fronte di specifica richiesta o dell’esercizio del diritto di recesso. E ancora, omissione di alcuni obblighi informativi precontrattuali che vanno rispettati nei contratti a distanza. Queste le motivazioni con cui l’Antitrust ha multato la società Cliccatissimo (sito web individuato dal dominio http://www.mevostore.it) con due sanzioni per complessivi 300 mila euro.

Sulla base delle segnalazioni arrivate e della documentazione acquisita, spiega l’Antitrust nell’odierno bollettino, “emergono chiaramente profili di aggressività nei comportamenti adottati da Cliccatissimo”. In particolare, prosegue l’Autorità, “assume rilevanza la mancata consegna dei beni regolarmente ordinati e pagati dai consumatori, nonché gli ostacoli frapposti e/o la totale omissione del rimborso del corrispettivo versato dai consumatori stessi a fronte dell’annullamento dell’ordine o dell’esercizio del diritto di recesso”.

Solo dopo aver fatto l’acquisto i consumatori venivano a sapere che c’erano problemi nella gestione degli ordini e ritardi nella consegna dei prodotti acquistati, e nonostante le ripetute segnalazioni fatte, i segnalanti “non hanno comunque ottenuto il rimborso”. Da qui due sanzioni, una da 250 mila euro e l’altra da 50 mila euro.

“Bene, ottima notizia. Una nostra vittoria. Avevamo, infatti, segnalato, come risulta agli atti, le lamentele dei consumatori per la mancata consegna dei prodotti acquistati sul sito Mevostore e l’omissione del rimborso del corrispettivo versato dal cliente a fronte dell’annullamento dell’ordine o dell’esercizio del diritto di recesso – ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori – Il settore dell’E-commerce è l’unico in crescita, ma potrebbe esserlo molto di più se non venisse talvolta tradita la fiducia del consumatore con pratiche scorrette. Da qui l’importanza di questa sanzione”.

 

Notizia pubblicata il 13/05/2019 ore 16.14

lascia un commento