Istat: a novembre tornano a salire le vendite al dettaglio

A novembre tornano a salire le vendite al dettaglio, che segnano un aumento in valore dell’1,1% rispetto al  mese di ottobre e dell’1,4% rispetto a novembre 2016. Nel dettaglio, evidenziano i dati diffusi oggi dall’Istat, novembre 2017 fa registrare una crescita delle vendite al dettaglio, rispetto al mese precedente, dell’1,1% in valore e dello 0,8% in volume, con aumenti sia per i beni alimentari che per quelli non alimentari. Nel confronto con il mese di novembre 2016, le vendite al dettaglio crescono dell’1,4% in valore e dello 0,6% in volume.

Nello stesso periodo le vendite di prodotti alimentari aumentano del 2,0% in valore, (restano invariate in volume), mentre quelle di prodotti non alimentari crescono sia in valore che in volume (rispettivamente, +1,1% e +0,8%). Riguardo alla distribuzione per tipologia di negozi, il confronto sul 2016 evidenzia che le vendite al dettaglio aumentano del 2,6% nella grande distribuzione e dello 0,2% nelle imprese operanti su piccole superfici.

Dati molto positivi, anche se dopo quelli pessimi di ottobre potrebbe trattarsi solo di un rimbalzo tecnico. Vedremo, quindi, l’andamento nei prossimi mesi – commenta di fronte al quadro tracciato dall’Istat il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona – In ogni caso ora non possiamo che esprimere un giudizio ottimo, visto che salgono sia le vendite in volume che in valore, sia per la grande distribuzione che per i piccoli negozi, sia le non alimentari che le alimentari, con la sola eccezione di quelle in volume su base annua, che restano stazionarie”.

Secondo Coldiretti, a trainare la ripresa del commercio al dettaglio è l’effetto Natale, con quasi un italiano su quattro (23%) che quest’anno ha anticipato le spese delle feste nel mese di novembre.

lascia un commento