TopNews. Peers Say NO: online la newsletter di aprile

“Però costa di meno! E non si vede la differenza!”. Questi sono i primi pensieri che ci vengono in mente quando siamo su una spiaggia e ci viene proposto l’acquisto di una borsa o di un paio di occhiali da sole di marche famose della moda a pochi euro. La tentazione è forte, possiamo vantarci di possedere qualcosa che ci verrà invidiata dai nostri amici e ci farà sentire molto “trendy”, molto “cool”! Musica, video, software, scarpe, borse, orologi, occhiali….alzi la mano chi non ha mai comprato un prodotto “non originale”. La qualità? La sicurezza? La legalità? Il rispetto dei diritti di chi lavora e produce quegli oggetti o quei servizi che compriamo? Non ci pensiamo molto, meglio risparmiare e avere quell’oggetto che abbiano tante volte ammirato in vetrina e invidiato a chi se lo poteva permettere.

Per approfondire alcuni aspetti dell’universo che ruota attorno alla contraffazione, nell’ambito del progetto “Peers Say NO”, è possibile approfittare della Newsletter mensile presente sul sito www.ioscelgoautentico.net, curata dalla redazione di Help Consumatori.

Nella Newsletter Aprile_Peers Say NO troverete in apertura l’editoriale del direttore di HC, Antonio Longo, che fa il punto sull’ampiezza del fenomeno della contraffazione in Europa: 85 miliardi di euro di valore economico con perdita di oltre 14 miliardi di entrate fiscali evase, 800mila posti di lavoro persi ogni anno (OCSE).

Da qui l’importanza del progetto “Peers Say NO” (guidato da Adiconsum in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Via Micheli (Roma), Consumedia, editore dell’Agenzia di informazione Help Consumatori, e il portale Skuola.net.) il cui obiettivo è quello di spiegare ai ragazzi l’importanza della cultura della legalità: Conoscere e rispettare le leggi, i doveri ed i diritti di ciascuno così come difendersi dagli abusi, sono competenze di importanza strategica per la vita personale e professionale.

Con “L’intervista del mese” a Mario Peserico di Indicam abbiamo invece puntato l’attenzione sulla contraffazione in Italia, evidenziando l’atteggiamento dei consumatori nei confronti del mercato del falso e i principali pericoli a cui ci si espone quando si acquista un prodotto contraffatto.

Infine, due piccole rubriche sono state dedicate ad approfondire aspetti specifici. “La parola del mese” è Proprietà intellettuale: che cos’è? Come si protegge? Perché è importante la sua tutela?

Nell’ambito delle curiosità, lo spazio “Lo sapevi che” ha stilato la classifica dei prodotti più contraffatti e messo in evidenza i rischi per chi acquista cosmetici e farmaci non originali.

Notizia pubblicata il 27/04/2018 ore 17.20

Comments are closed.