Carburanti, prezzi su in vista di Pasqua. Adiconsum chiede tavolo del Governo

Le vacanze di Pasqua si avvicinano e puntualmente i prezzi dei carburanti aumentano. Adiconsum sul piede di guerra, chiede un intervento del Governo. “All’approssimarsi delle festività, natalizie o pasquali che siano, ogni volta assistiamo all’inspiegabile aumento dei prezzi dei carburanti – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum  – ed ogni volta assistiamo impotenti a questi aumenti ingiustificati che ricadono sulle tasche dei consumatori”.

“Così come veniamo a conoscenza di riunioni di tavoli tra Governo-compagnie petrolifere e distributori che parlano di carburanti, solo dopo che la riunione è avvenuta – aggiunge Giordano  – I carburanti rappresentano una voce importante del bilancio delle famiglie ed è quindi indispensabile la presenza delle Associazioni Consumatori ai Tavoli istituiti presso il Ministero dello Sviluppo. Bisogna uscire dalla vecchia logica che considera l’auto un bene di lusso. L’auto, anche a causa della flessibilità del mondo del lavoro e della scarsa efficienza della rete dei trasporti pubblici, è diventata, invece, ormai in molti casi l’unico mezzo per raggiungere il posto di lavoro”. Adiconsum chiede al Governo di aprire i Tavoli anche alle Associazioni dei consumatori del CNCU.

 

Comments are closed.