Cenoni di Natale e Capodanno sempre più cari; stabili i prezzi dei ristoranti

Quest’anno il tradizionale cenone della vigilia di Natale costerà il 3,7% in più rispetto al 2010; ogni persona spenderà circa 30 euro per un totale di 180 euro a famiglia (composta da genitori, due figli e due nonni). Una spesa maggiore sarà sostenuta per il cenone di Capodanno che registra un +3,5% rispetto al 2010: ogni persona spenderà in media 37,38 euro e una famiglia intera arriverà a spendere 224,28 euro.

Sono i dati che emergono dal consueto monitoraggio dell’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori, secondo cui i prodotti che registrano i maggiori aumenti sono quelli ittici e gli alcolici. Un dato in controtendenza riguarda, invece, il cenone di Capodanno al ristorante; a causa del calo di presenze, la spesa è rimasta stabile rispetto all’anno scorso: costo medio 145,50 euro a persona. Ma le famiglie che potranno permetterselo saranno appena il 18%. Federconsumatori e Adusbef allora consigliano di approfittare delle numerose promozioni che, in questo periodo, vengono proposte presso gli esercizi commerciali, prestando però molta attenzione alle etichette, alle date di scadenza ed alla qualità dei prodotti, diffidando sempre dai prodotti contraffatti.

 

Comments are closed.