Libri di testo, Adiconsum: segnalare lo sforamento dei tetti

Acquistare i libri di testo a lista docenti confermata, in quanto il professore che subentra all’inizio dell’anno scolastico ha facoltà di adottare nuovi libri; verificare se vi sono testi obbligatori all’interno dell’elenco dei libri “consigliati”; se si è in possesso di un reddito ISEE basso, attendere la circolare della scuola con la specifica del tetto di ISEE al di sotto del quale è possibile ottenere il buono per l’acquisto dei libri e del corredo scolastico; acquistare i testi presso i grandi magazzini (di solito c’è un risparmio del 10%, prenotando per tempo); rivolgersi al mercato dell’usato verificando l’edizione e la presenza dei supporti informatici al anche se questa scelta non permette di verificare lo stato dei libri né la dotazione dei supporti oppure sui siti online specificando queste due condizioni nella richiesta. Sono questi i consigli di Adiconsum per risparmiare sull’acquisto dei libri di testo.

“Da una nostra indagine condotta in collaborazione con Klikkapromo è emerso che tra corredo scolastico e libri di testo la spesa si aggira attorno ai 110 euro” spiega l’associazione invitando le famiglie a segnalare lo sforamento dei tetti fissati dal ministero per i libri scolastici.

Comments are closed.