Lo sport fa bene ai bambini ma costa. Federconsumatori: aumenti fino al 6%

A settembre si torna a scuola e si torna a fare sport. In piscina, in palestra, a un corso di nuoto, di danza o di basket. Con un dato su tutti: anche l’attività sportiva per ragazzi ha raggiunto costi notevoli e quest’anno segnala aumenti che variano dal 2% al 6% rispetto allo scorso anno. A monitorare i prezzi è l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori: i costi delle palestre raggiungono il 4% di aumento rispetto il 2013; i costi delle attività sportive per ragazzi (fino a 14 anni) sono aumentati mediamente del 5%; il costo del corredo e delle attrezzature necessarie per frequentare alcune attività sportive registra aumenti dal 2 al 6%.

Naturalmente a tali costi vanno aggiunte le spese di iscrizione che possono variare dai 10 agli 80 euro.”Costi decisamente eccessivi che, oltre a gravare sulle spese degli italiani, possono spingere verso un rischioso “fitness fai da te” o verso la mancata pratica delle attività sportiva, fondamentale per la salute e l’educazione dei ragazzi”, dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef. “Menzione speciale” va alle piscine e ai corsi di nuoto che sono i più cari.

Quanto costa nel dettaglio l’attività sportiva per bambini e ragazzini fino a 14 anni? Il costo dell’abbonamento mensile in palestra si aggira sui 55 euro (più 2% rispetto allo scorso anno), il costo di un trimestrale è sui 165 euro (più 4% rispetto allo scorso anno), per un abbonamento semestrale servono circa 265 euro (più 2% rispetto al 2013) mentre per un abbonamento annuale il prezzo è stabile sui 560 euro. Se si va in piscina due volte a settimana, bisogna avere un budget di 85 euro al mese (erano 81 nel 2013: l’aumento è del 5%), mentre per un corso di danza classica servono 54 euro (più 4% sul 20013); 44 euro costa un corso di arti marziali ogni mese, 38 un corso di basket (con rincari rispettivamente del 5% e del 6%). A queste spese si aggiungono poi costi dell’iscrizione e quelli dell’attrezzatura necessaria: il corredo per la piscina ha un costo di 101 euro, quello per la danza di 116 euro, mentre per arti marziali e basket i prezzi sono inferiori (rispettivamente 63 e 76 euro). Con questi prezzi, anche lo sport rischia di non essere per tutti.

Comments are closed.