RC Auto, Supermoney: stangata per donne neopatentate e 50enni con guida libera

Aumentano o diminuiscono? Ogni anno la domanda sui prezzi dell’RC Auto è sempre la stessa e la risposta varia molto in base alla categoria di automobilista, anche se per nessuna categoria si può dire che i costi diminuiscano. Ma ce ne sono alcune che subiscono rincari esagerati. Quest’anno tocca alle donne neopatentate: hanno subito una vera e propria stangata, con aumenti di quasi l’11%, a causa della normativa europea sulle polizze unisex, che vieta la differenziazione delle tariffe assicurative in base al sesso. Ora uomini e donne sono equiparati; il prezzo medio è di 2.178 euro circa, ma le giovani guidatrici pagano ben più di prima. Al contrario, i neopatentati hanno visto le polizze ridursi del 24% per andare incontro alle tariffe delle donne.

L’analisi, condotta dall’Osservatorio SuperMoney, ha messo a confronto i prezzi delle polizze attuali con quelli applicati un anno fa, considerando sei dei profili standard monitorati anche da Ivass: per alcuni profili le tariffe sono stabili e scegliendo alcune polizze si arriva a risparmiare fino al 121%.

La stangata quest’anno colpisce anche i guidatori 50enni con guida libera (cioè estesa ai minori di 26 anni): anche per loro i prezzi sono aumentati in media dell’11,89%. Per gli altri profili considerati, le variazioni di prezzo nell’ultimo anno si aggirano intorno all’1%.

Dall’analisi emerge un altro dato rilevante: nella classifica delle migliori polizze online, tra il primo e il sesto risultato esiste una differenza di prezzo considerevole. In particolare, un 50enne con auto diesel e guida esclusiva può spendere meno della metà scegliendo la polizza più conveniente sul mercato, con un risparmio di 438 euro; per i guidatori 40enni, scegliere l’assicurazione migliore significa risparmiare quasi l’85% (circa 223 euro), mentre per i neopatentati la differenza è del 38% (679 euro).

“Questi dati dimostrano l’importanza di un attento confronto nel momento in cui si sceglie la propria assicurazione auto – commenta Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney – Scegliere la polizza più conveniente sul mercato può voler dire spendere meno della metà: ecco perché non bisogna accontentarsi della prima offerta disponibile, né rimanere legati alla propria compagnia assicurativa. La concorrenza sul mercato delle assicurazioni è in aumento: alcune compagnie, infatti, hanno tagliato drasticamente i prezzi per attirare nuovi clienti, con enormi vantaggi per i consumatori”.

Comments are closed.