Trolley a confronto, Altroconsumo: tutti promossi

Quelli rigidi sono più impermeabili dei morbidi ma in entrambi è stata riscontrata la presenza di tracce di prodotti chimici (IPA e ftalati) potenzialmente dannosi per salute e ambiente. Stiamo parlando dei trolley oggetto dell’ultima inchiesta di Altroconsumo che ne ha passati in rassegna alcuni tipi. Per tutti una serie di test superati senza molte difficoltà. Rigido o morbido, quale scegliere? A parità di volume e di peso – spiega una nota dell’Associazione – le valigie morbide hanno caratteristiche, pregi e difetti diversi dagli stessi modelli rigidi. I trolley rigidi sono più resistenti. A differenza di quelli morbidi sopportano meglio pioggia e umidità e sono indicati per il trasporto di oggetti fragili. La maggior parte è dotata di chiusure con chiave o a combinazione ma non ha tasche esterne e lo spazio interno è meno suddiviso.Al contrario, le valigie morbide hanno molte tasche e scomparti, sia interni che esterni. Sono in media un po’ più leggere di quelle rigide e più economiche. Bisogna dire, però, che il bagaglio è meno protetto, che non tutte hanno una chiusura di sicurezza e che, soprattutto, sopportano poco l’acqua.

Risultati soddisfacenti, si diceva. Infatti quasi tutti i trolley passano brillantemente l’esame di resistenza della struttura. Per quanto riguarda la qualità dei materiali, nelle valigie morbide, la parte che ha sopportato meglio le prove di resistenza è la cucitura della zip. Al contrario, la tela esterna non sopporta bene l’attrito e, una volta rotta, si lacera con una certa facilità.

Tra tutti gli elementi, il manico è sicuramente quello più importante ed è per questo che – fanno sapere da Altroconsumo – quando si parla di impugnatura il primo aspetto a cui fare attenzione è la fluidità del movimento: non ci devono essere intoppi ogni volta che alzi o abbassi il manico. E’ importante poi che il braccio allungabile sia resistente (se si piega facilmente abbassarlo diventa complicato) e che rientri nella valigia senza sporgere (questo permette al trolley di essere imbarcato con più facilità). Oltre al manico estendibile ci sono altre due maniglie: una laterale che consente il trasporto in posizione orizzontale e una in alto per il trasporto verticale.

Infine i consigli per un buon acquisto: verificare la comodità delle maniglie, le rifiniture e provare i sistemi di chiusura. Parola di Altroconsumo.

Comments are closed.