Trustpilot: a San Valentino conta solo il pensiero? Il 50% apprezza i regali ricevuti

La festa degli innamorati continua a far discutere, tra chi la vive come un mero momento di consumismo poco legato alla coppia e chi la apprezza come giornata per dedicare un pensiero speciale al proprio partner.

Nell’era del digitale, la scelta e l’acquisto del regalo perfetto migra sempre più spesso sul canale online, segnando un grande successo dei negozi online. Secondo il sondaggio di Trustpilot, piattaforma di recensioni, per gli uomini, il dato tra chi acquista un regalo online e chi in un negozio fisico è quasi equivalente; mentre tra le donne è a favore di chi acquista online, segno che la comodità di ricevere a casa i prodotti che si desiderano ha colpito anche gli innamorati.

Resta il fatto che a San Valentino conta il pensiero ed il fattore prezzo resta sempre essenziale: infatti, sia gli uomini che le donne, ipotizzano di spendere una somma non superiore ai 25 euro e solo circa un quinto degli intervistati – il 17,8% delle donne ed il 21,3% degli uomini – spenderà una somma compresa tra i 25 e i 50 euro.

Trustpilot ha anche indagato sui regali meno apprezzati dagli internauti italiani e la classifica ha rivelato simili antipatie tra uomini e donne ma anche qualche differenza. Entrambi i sessi concordano sul fatto che, in assoluto, San Valentino non sia il momento adatto per regalare elettrodomestici e, a sorpresa, peluche, al di là di ogni ipotizzabile cliché romantico. Inoltre, gli uomini farebbero volentieri a meno di ricevere indumenti intimi, mentre le donne tenderebbero ad evitare anche i cioccolatini. Segno che i tempi sono cambiati e che i classici pensierini tipici dell’occasione non sono più così graditi.

Cercando di capire quanto sia apprezzata la sincerità nel corso di San Valentino, quasi il 45% degli uomini ed il 53% delle donne ha confermato la necessità di dare un riscontro sincero e non fingere di apprezzare a tutti i costi il pensiero ricevuto, sintomo che la trasparenza è ancora un sentimento diffuso, nella vita di coppia come nel business.

“Proprio come quando si parla di business, una fetta importante di intervistati ha detto di essere trasparente (e di chiedere trasparenza) nei confronti del proprio partner, dandoci ulteriore conferma del fatto che la nostra mission, fermamente ancorata sul credere nelle relazioni trasparenti, vale davvero in ogni ambito, anche nelle relazioni di coppia”, ha commentato Claudio Ciccarelli, Country Manager di Trustpilot per l’Italia. “In fondo, ciò che è più importante in una relazione – di qualsiasi natura essa sia – è comunicare, trovare uno spazio di ascolto del partner, condividere opinioni e mostrarsi aperti al dialogo”.

Comments are closed.