Vendite a domicilio, si comprano anche i viaggi

Le vendite porta a porta piacciono ai consumatori. Sarà perché garantiscono piena libertà e autonomia o perché consentono un confronto diretto attorno al tavolo di casa. Qualsiasi sia il motivo, il dato imprescindibile è che si tratta, a dispetto della crisi, dell’unico sistema di distribuzione in Italia che piace e che ottiene sempre più apprezzamenti.Il 91% dei clienti della vendita diretta a domicilio si ritiene soddisfatto, mentre l’84,6% consiglierebbe ad amici e conoscenti di acquistare dalle aziende che effettuano vendita diretta a domicilio. A rilevarlo è Univendita (Unione italiana vendita diretta a domicilio) secondo cui in questo contesto si stanno affermando le aziende che propongono la vendita a domicilio di offerte turistiche. “L’azienda Cartorange, ad esempio, ha aumentato del 20% all’anno il suo giro d’affari, contro una flessione annua del mercato dei viaggi di circa il 30%: “L’aumento dei servizi a domicilio anche nel settore dei viaggi – dice Gianpaolo Romano, amministratore delegato di Cartorange – non è un fatto casuale. Con internet la ricerca è diventata molto più veloce e variegata, ma richiede molto tempo perché tutti i tasselli si incastrino a dovere: orari degli aerei, prenotazioni alberghiere, noleggio auto, spostamenti. Nelle tradizionali agenzie di viaggio, inoltre, è quasi sempre da mettere in conto l’attesa che, in molti casi, porta i potenziali clienti a desistere dall’organizzare un viaggio. Attorno al tavolo di casa propria, grazie alla consulenza di un incaricato preparato e professionale, all’altezza di ogni esigenza e naturalmente collegato con l’agenzia viaggi Cartorange, i clienti si sentono molto più coccolati, sicuri e soddisfatti”. I clienti che prediligono i viaggi su misura a domicilio sono persone che amano farsi costruire i viaggi al di là dei soliti “pacchetti” e che amano ricevere consigli per individuare mete e tipologie di viaggio aderenti ai propri interessi e alle proprie esigenze. Sono persone che hanno un’età compresa tra i 30 e i 50 anni, appassionati di viaggi e di avventura, che amano le nuove tecnologie, e che adorano confrontarsi con i consulenti di viaggio capaci di dare loro risposte precise, puntuali e basate sulle esperienze personali.  

Oltre alle solite mete, Cartorange propone i Tree Resort veri e propri hotel ecologici costruiti sugli alberi per una vacanza a contatto con la natura, e il cielo, senza rinunciare a tutti i comfort degli alberghi più lussuosi ed esclusivi. I più apprezzati Tree Resort della nostra clientela sono quelli di Jardin Ville, in Madagascar, il Lake Manyara in Tanzania, lo Zululand e l’Ivory Lodge, in Sudafrica.

Comments are closed.