Bruxelles, Unaprol presenta le filiere tracciate dell’olio extra vergine di oliva

Domani alle ore 18,00, presso il Parlamento Europeo a Bruxelles, Unaprol presenterà le filiere tracciate dell’olio extra vergine di oliva. E’ un evento  che si inserisce nell’ambito delle iniziative per la valorizzazione della qualità e della tracciabilità europea di uno dei prodotti simbolo della dieta mediterranea. Anche se molti consumatori considerano l’olio extra vergine di oliva ancora un semplice condimento, le scoperte sempre più frequenti, che giungono dai laboratori e dalle Università di tutto il mondo,  attribuiscono a questo prodotto grandi proprietà terapeutiche: previene, infatti, alcuni tipi di tumore, combatte le malattie cardiovascolari e aiuta ad invecchiare meglio.

All’incontro, organizzato su iniziativa di Elisabetta Gardini (PPE) e con la collaborazione del Consorzio Olivicolo Italiano, parteciperanno il direttore generale di Unaprol, Pietro Sandali, Francesco Schittulli, presidente della lega italiana per la lotta contro i tumori (LILT), oltre a personalità delle Istituzioni dell’Unione europea e del mondo accademico.

Comments are closed.