Efsa stima fabbisogno energetico giornaliero per bambini e adulti

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha stabilito il fabbisogno medio (AR) di apporto energetico per adulti, neonati e bambini, nonché per donne in gravidanza e allattamento. La definizione delle calorie a seconda dei gruppi di età e sesso fornisce una stima quanto più possibile accurata del fabbisogno calorico dei diversi gruppi di popolazione e, informa l’Efsa, “aiuterà le istanze politiche a elaborare e monitorare programmi nutrizionali nonché a promuovere la salute pubblica, inclusa la definizione di linee guida dietetiche basate sugli alimenti”.

Tenendo conto di uno stile di vita moderatamente attivo, l’Efsa stabilisce ad esempio, per bambini di 6 anni, un quantitativo di 1500-1600 kcal/giorno, che diventano 2000-2200 per bambini di 12 anni e 2300-2900 per ragazzi di 17 anni. Per gli adulti, il fabbisogno medio è stimato fra 2000 e 2600 kcal/giorno per l’età compresa fra 30 e 39 anni, fra 2000 e 2500 fra i 50 e i 59 anni e scende a 1800-2300 fra 70 e 79 anni. C’è inoltre un fabbisogno energetico supplementare a sostegno delle donne in gravidanza, calcolato in 70 kcal/giorno, 260 kcal al giorno e 500 kcal al giorno durante il primo, secondo e terzo trimestre, rispettivamente. Il fabbisogno energetico medio supplementare per le donne che allattano esclusivamente al seno per i primi sei mesi dopo il parto è stimato in 500 kcal/giorno.

Comments are closed.