Etichettatura alimenti: Lorenzin contraria alla proposta inglese dei “semafori”

No alla proposta inglese di etichettare gli alimenti con i “semafori”. In una lettera inviata al Commissario europeo per la salute Tonio Borg il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha manifestato le proprie riserve sulla proposta del Regno Unito di etichettare gli alimenti con il cosiddetto sistema dei “semafori”, una gamma di colori (rosso, giallo e verde) che sarebbe usata per evidenziare i tenori di costituenti quali grassi saturi,  zuccheri e sale. E’ quanto comunica in una nota il Ministero della Salute, spiegando che “il sistema proposto considera le caratteristiche dei prodotti in maniera superficiale e rischia di mettere in cattiva luce e discriminare gli alimenti tipici della nostra tradizione, conosciuti ovunque per le loro caratteristiche organolettiche e la loro qualità. L’Italia vanta il maggior numero di alimenti con DOP e IGP che fanno parte integrante della dieta mediterranea , la cui validità è patrimonio non solo italiano ma del mondo intero”. La proposta dei “semafori”, spiega il Ministro nella lettera, potrebbe causare confusione nei consumatori.

Comments are closed.