Ikea, in Francia ritirate le polpette

Ikea, la multinazionale dell’arredamento low cost, continua a far parlare di sé per un altro allarme alimentare. Sotto accusa ci sono di nuovo le famose polpette svedesi, già coinvolte nello scandalo della carne di cavallo. Questa volta Ikea ha dovuto ritirarle dai suoi ristoranti in Francia dopo che alcune persone si sono sentite male.
Si tratta di 5 persone che avevano pranzato nel ristorante del negozio di Lisses, vicino Parigi, avendo mangiato le polpette. Sono finite in ospedale con sintomi sospetti di avvelenamento alimentare. Le persone sono state dimesse in giornata (venerdì scorso) e l’azienda ha precisato che il ritiro del prodotto è precauzionale.

Comments are closed.