Italmopa: sabato 11 maggio torna Molini a porte aperte

Un’occasione per i consumatori che vogliono conoscere il processo di macinazione del grano e la sua trasformazione in farine e semole destinate alla produzione di pane, pizza, pasta e prodotti della pasticceria. E un sicuro successo, dicono da Italmopa lanciando la seconda edizione di Molini a porte aperte, che si svolgerà sabato 11 maggio.

Sono migliaia, dice l’associazione dell’industria molitoria, le richieste di prenotazione delle visite gratuite già arrivate ai 25 impianti molitori che, dall’Alto Adige alla Sicilia, hanno aderito all’iniziativa.

L’obiettivo dell’evento è quello di raccontare ai consumatori “il processo di trasformazione del grano tenero e del grano duro in farine e semole destinate ai prodotti simbolo del ‘Made in Italy’ alimentare: pane, pizza, pasta, prodotti dolciari e della pasticceria”.

“La trasparenza costituisce un elemento di primaria rilevanza per garantire la corretta informazione ai consumatori – dice Cosimo de Sortis, Presidente Italmopa – Con l’apertura degli impianti, riteniamo di poter mettere a loro disposizione l’opportunità di valutare, senza alcun filtro, l’operato dell’Industria molitoria: dall’individuazione, selezione e miscelazione delle migliori varietà di grano, alla loro trasformazione in farine e semole. E tutto ciò grazie all’impareggiabile capacità e professionalità dei nostri mugnai che, spesso sin da bambini, hanno imparato il mestiere forse più bello del mondo vivendo e giocando nel molino che era dei loro padri e prima ancora dei loro nonni. Un patrimonio di ricordi, esperienze e conoscenze che saranno felici di condividere con gli ospiti che parteciperanno alla giornata dell’11 maggio”.

Comments are closed.