Lazio, premiati i migliori oli extravergine d’oliva

Si è conclusa la XX edizione del concorso “Orii del Lazio” con la premiazione dei migliori oli extravergine di oliva prodotti nel Lazio. Promosso da Unioncamere Lazi, il concorso ha visto, quest’anno, la partecipazione di 91 Aziende per un totale di 109 etichette, con una equa ripartizione tra le province titolari di dop considerate le 23 imprese  della provincia di Roma, le 19 imprese di Viterbo seguita da Rieti con 19 imprese partecipanti. Latina, che ha fatto registrare la partecipazione di 21 imprese quasi raddoppiando le presenze rispetto alla passata edizione, e infine Frosinone che concorre per la sezione extravergine gareggiando con  9 imprese. Oltre alla categoria extravergine di oliva dunque, in concorso anche le 4 denominazioni regionali: DOP Sabina, DOP Canino, DOP Tuscia e la DOP Colline Pontine.

Le categorie si articolano, secondo le caratteristiche del prodotto, in fruttato intenso, medio e leggero. Per ciascuna categoria, vengono premiati i primi due oli classificati mentre (a giudizio insindacabile della Commissione di assaggio) viene riconosciuta una menzione speciale agli oli immediatamente successivi ai primi in graduatoria, che hanno fatto registrare un punteggio elevato in sede di valutazione.

Comments are closed.