Ogm, Governo respinge coltura. Soddisfatta Coldiretti

“La richiesta di messa in coltura di ibridi di mais geneticamente modificati iscritti al catalogo comune formulata dall’azienda agricola Dalla Libera Silvano è respinta”. Lo rende noto Coldiretti citando il Decreto interministeriale firmato dal Ministro delle politiche agricole Mario Catania, dal ministro della Salute Renato Balduzzi e dal Ministro dell’ambiente Corrado Clini. Si tratta – dice Coldiretti – di una scelta coerente con la necessità di scongiurare in Italia rischi di contaminazione.

Il decreto – sottolinea Coldiretti – va nella direzione ”di salvaguardare un’ agricoltura da primato a livello internazionale per qualita’, sicurezza ambientale ed alimentare”. Con questa decisione peraltro – conclude l’organizzazione agricola – ”il Governo rafforza la richiesta di sospensione d’urgenza dell’autorizzazione alla messa in coltura di sementi di Mais Mon810 in Italia e nel resto dell’Unione europea trasmessa alla Commissione Europea, aprendo cosi’ la strada alla richiesta di applicare la clausola di salvaguardia per un’Italia libera da Ogm”.

Comments are closed.