Ogm, Ministro Catania torna su studio francese e scrive al Ministro Balduzzi

Il caso Ogm non è ancora chiuso. Anche se qualche giorno fa l’Efsa, Autorità europea per la sicurezza alimentare, ha giudicato scientificamente insufficienti i risultati dello studio del ricercatore francese (che mettevano in risalto la tossicità del mais geneticamente modificato), il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania è tornato sull’argomento. Evidentemente non è stato soddisfatto dal parere dell’Efsa, anche perché – come sottolinea il Ministro in una nota – il mais oggetto dello studio è attualmente commercializzabile nell’Unione Europea per l’alimentazione animale e quindi è indirettamente presente nella catena alimentare umana.  

Catania ha scritto una lettera al Ministro della Salute Renato Balduzzi:I risultati dello studio mi hanno fortemente impressionato e a mio avviso dovrebbero essere approfonditi, considerato che, se veritieri, rappresenterebbero un vero e proprio problema sanitario – scrive il Ministro Catania – Evidentemente la prima questione è quella di verificare la validità scientifica dello studio in oggetto”.

 

Comments are closed.