Prodotti Made in Italy: due iniziative per promuoverli

Il Mipaaf ha deciso di patrocinare gratuitamente il progetto di valorizzazione di prodotti tipici italiani di Auchan ‘Sapori delle Regioni’. “La mancanza di catene di distribuzione italiane nel mondo non aiuta certamente il nostro export agroalimentare. Ho molto apprezzato la disponibilità di Auchan, che si è concretizzata anche in intese con il Ministero, a promuovere alcuni dei prodotti italiani nel mercato mondiale e mi auguro che questo impegno possa essere sempre più assiduo ed intenso” ha detto il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania.

Intanto, il ministro Lorenzo Ornaghi ha lanciato la proposta di un progetto che, in termini di tutela e di promozione, mette le nostre eccellenze alimentari e la nostra cucina sullo stesso piano dei beni culturali. Seppur per il momento è solo una proposta, non è mancato l’apprezzamento di Giuseppe Politi, il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori: “L’iniziativa di Ornaghi afferma una verità che quanti seguono e amano l’enogastronomia ‘made in Italy’ conoscono da sempre: il cibo è cultura e il vino, l’olio, i formaggi e i salumi nazionali hanno la stessa dignità del Colosseo o dei Musei fiorentini. Quindi difenderli e valorizzarli come si fa con i monumenti -sottolinea Politi- è innanzitutto un modo di diffondere buona cultura del cibo, ma soprattutto di fare promozione turistica e contribuire a rilanciare l’economia del Paese”.

Comments are closed.