Pubblicità di Danaos, Danone risponde: fiducia nell’Antitrust

Danone ha fatto seguito immediatamente alla richiesta di informazioni dell’Antitrust in merito al prodotto Danaos, di cui rivendica l’innovatività. L’esposto risale al 2011 e l’azienda attende di conoscere l’esito dell’istruttoria, mentre si difende da quello che sembra un “attacco nientemeno che all’intera industria alimentare”. È la nota con cui Danone risponde alle dichiarazioni rese dall’Unione Nazionale Consumatori in merito all’avvio di un’istruttoria da parte dell’Antitrust sulla promozione di Danaos.

“In relazione alle dichiarazioni rese dall’Unione Nazionale Consumatori, Danone precisa – si legge in una nota – di avere immediatamente fatto seguito alla richiesta dell’Antitrust di fornire tutte le informazioni utili a valutare la pratica commerciale investigata. L’esposto in questione risale al marzo 2011”.

L’azienda passa poi a difendere il prodotto: “Danaos costituisce un alimento innovativo, frutto della ricerca scientifica di Danone, e specificatamente studiato per aiutare il consumatore ad assumere la giusta quantità di calcio nella dieta quotidiana. Spiace pertanto registrare che gli sforzi nel sensibilizzare il pubblico rispetto a temi cruciali quali la varietà della dieta e il corretto apporto di nutrienti vengano strumentalizzati per un attacco nientemeno che all’intera industria alimentare”.

Quindi rivendica che le attività di comunicazione di Danone “sono analizzate attraverso rigorose procedure interne ed esterne (fra cui il parere preventivo positivo dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria)” e che l’azienda è disponibile alla collaborazione con tutte le istituzioni che si occupano di comunicazione al pubblico. “Danone – conclude la nota –  desidera manifestare la propria fiducia per l’attività dell’Autorità Garante e attende con serenità di conoscere l’esito dell’istruttoria. Proseguirà nelle sue comunicazioni nel pieno rispetto delle normative nazionali ed europee”.

Comments are closed.