Quote latte addio, domani allevatori protestano a Roma

Dopo oltre 30 anni di applicazione domani, 31 marzo 2015, termina il regime delle quote latte con l’arrivo di nuove multe da Bruxelles all’Italia dove l’andamento del mercato è drogato da comportamenti scorretti che sottopagano il latte e il lavoro degli allevatori. Per questo gli allevatori sono costretti a scendere in piazza a Roma. L’appuntamento è per domani 31 marzo dalle ore 9,30 in Piazza del Foro di Traiano dove gli allevatori manifesteranno con sorprendenti azioni alla presenza del presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e del Ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina. Sarà distribuito vero latte italiano e smascherati i trucchi per produrre formaggi senza latte ma la vera guest star sarà la pronipote della mucca “Onestina”, simbolo della battaglia per il Made in Italy degli allevatori onesti, sopravvissuti a disattenzioni, errori, ritardi e compiacenze che si sono ripetuti in questi decenni.

I rischi e le opportunità per l’Italia dall’uscita dalle quote latte, il punto sull’applicazione e il bilancio dei costi per il Paese e per gli allevatori in questi 30 anni, le nuove multe in arrivo nel 2015 e le misure adottate per evitare un passaggio traumatico saranno al centro dell’iniziativa con il “Dossier sull’attuazione delle quote latte in Italia” nell’ambito di un incontro che si svolgerà nell’antistante Palazzo Valentini.

Comments are closed.