Ritirati dal mercato budino Cameo e Salame Milano Fiorucci

La quinta notizia più letta del 2014 è relativa alla sicurezza alimentare e al ritiro di due prodotti.

Allerta alimentari: sono stati ritirati in Italia circa 31 mila confezioni del budino Muu Muu Mini alla Vaniglia della Cameo, per la presenza di acqua ossigenata, e il Salame Milano affettato della Fiorucci perché in analisi di laboratorio è stata riscontrata la presenza di Escherichia coli VTEC, un pericoloso batterio. Le due notizie sono state segnalate dal sistema di Allerta europeo Rasff e rilanciate in esclusiva dal sito www.ilfattoalimentare.it.

Il ritiro del Salame Milano affettato della Fiorucci, secondo le informazioni raccolte da Il Fatto Alimentare, è stato deciso dalla stessa società proprietaria della Fiorucci, la Campofrío Food Group, durante dei controlli interni.  L’azienda precisa che il batterio può causare crampi allo stomaco, vomito e diarrea. Le confezioni richiamate in Italia sono quelle da 50g (lotto 2014, scadenza 21 aprile 2014) e da 60g e da 70g (lotto 2114, scadenza 6 maggio 2014) a seguito del rilevamento dell’E. coli in uno dei campioni analizzati, durante un controllo di routine in Austria.

Altro ritiro riguarda il budino Muu Muu Mini Budino Vaniglia con macchie al cioccolato della Cameo nel quale è stata riscontrata la presenza di acqua ossigenata: il lotto contaminato è il n° 27.02.2014, 22:01 022, con scadenza 27-02-2014. Secondo l’azienda sono state distribuite circa 31.000 confezioni. Come spiega Cameo in una nota stampa, il 12 febbraio l’Asl di Ferrare ha incaricato l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna di effettuare un accertamento sul prodotto, consegnato alla stessa ASL da un consumatore che, a seguito del consumo, ha lamentato un bruciore alla gola. L’analisi ha evidenziato la presenza di acqua ossigenata all’interno di 2 vasetti sui 5 consegnati della confezione ed è stata dunque emessa un’allerta sul lotto del prodotto.

In una nota stampa, l’azienda dice che “sulla base di tutti gli elementi disponibili, cameo è in grado di escludere che il consumo del prodotto oggetto dell’allerta provochi rischi per la salute dei nostri consumatori. Ancor prima che l’allerta venisse pubblicata, cameo ha deciso di bloccare tempestivamente la vendita del lotto in oggetto e di ritirare contestualmente il prodotto presente nei punti vendita, attraverso la diramazione di una comunicazione ai suoi clienti che avevano ricevuto il lotto in questione”. L’acqua ossigenata viene usata nell’industria alimentare per disinfettare i vasetti e viene eliminata attraverso asciugatura a caldo prima che questi vengano introdotti nel processo produttivo. “A seguito della segnalazione ricevuta, abbiamo effettuato numerose verifiche sul processo produttivo, sul lotto oggetto della segnalazione e su tutti gli altri lotti limitrofi, riscontrando solo risultati conformi  – afferma ancora Cameo – La qualità e la sicurezza dei prodotti rappresentano per cameo la massima priorità. Ci scusiamo con i consumatori per quanto accaduto e vogliamo rassicurarli in merito al fatto che ulteriori controlli e misure preventive verranno messi in atto affinché episodi del genere non si possano verificare in futuro”.

Un commento a “Ritirati dal mercato budino Cameo e Salame Milano Fiorucci”

  1. F. ha detto:

    La scadenza sarà comunque 2015 e non 2014 come scritto…