Salmonella in pollo dalla Polonia ed altri alimenti ritirati: tutto su ilfattoalimentare.it

Tossine in mitili vivi dalla Spagna, salmonella in pollo congelato dalla Polonia, mercurio in pesce spada spagnolo. Sono 3 delle 5 allerte diffuse questa settimana dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi. In tutto le segnalazioni sono state 49, di cui 11inviate dal Ministero della salute italiano. Nel dettaglio, come si legge su ilfattoalimentare.it le 5 allerte di questa settimana hanno riguardato: presenza di acido okadaico e tossine in mitili vivi spagnoli; Salmonella Enteritidis in pollo intero congelato dalla Polonia; mercurio in pesce spada spagnolo; virus dell’epatite A in more congelate provenienti dalla Romania; virus dell’epatite A in frutti di bosco congelati dalla Bosnia-Erzegovina, prodotto in Italia, con materie prime provenienti da Polonia, Serbia, Bulgaria e Cile.

Purtroppo ogni settimana ci sono segnalazioni di questo genere, ma i consumatori raramente vengono informati, anche se si tratta di alimenti in grado di nuocere alla salute. Ecco perché il Fatto Alimentare ha lanciato una petizione on line per invitare il Ministero della salute e le catene dei supermercati a pubblicare la lista e le foto dei prodotti alimentari pericolosi ritirati dagli scaffali.

Comments are closed.