Ecomondo: domani la giornata conclusiva

Si conclude domani a Rimini Ecomondo, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile giunta alla sua 16a edizione. Tra le novità principali di quest’anno, gli Stati Generali della Green Economy nel corso dei quali è stata discussa una piattaforma di 70 proposte per affrontare la crisi dell’Italia con un nuovo sviluppo in chiave green. Allo stesso tempo la Fiera è stata anche l’occasione per presentare progetti di recupero innovativi e aziende leader nel settore dello sviluppo sostenibile. Come  Policarta – di Bassano in Teverina (Vt) – che ha  vinto il Premio Sviluppo Sostenibile 2012 istituito dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo.L’azienda vince l’autorevole riconoscimento per la sezione ‘Rifiuti e risorse’ grazie alla realizzazione del primo packaging alimentare composito multi-materiale, certificato come compostabile e riciclabile insieme agli scarti alimentari per il compost.

L’imballaggio, pur impiegando materiali diversi a base cellulosica e di bio film, è riciclabile insieme agli scarti di
alimenti ed è  quindi in linea con la normativa europea che richiede di prevenire la produzione di rifiuti non facilmente riciclabili, promuovendo imballaggi che favoriscono il riciclo.  Le altre due aziende ad aver ricevuto il premio sono Poste Italiane e Eco WorldHotel di Milano.

Poste Italiane, ha ricevuto il Premio per la sezione”Energia e mobilità”, per il progetto Piano Elettrico, naturale evoluzione del progetto europeo Green Post. Il Piano Elettrico prevede l’acquisto nel corso del 2012 di oltre 700 quadricicli elettrici, con i quali la flotta di veicoli elettrici di Poste Italiane traguarderà alla fine dell’anno le mille unità, impiegati per la distribuzione della posta sull’intero territorio italiano che produrranno, oltre ad un vantaggio ambientale, anche un elemento di visibilità e quindi di promozione di tali mezzi impiegati in un numero così significativo.

EcoWorldHotel di Milano, infine, ha  vinto per la sezione “Prodotti e servizi innovativi ad elevate prestazioni ambientali” grazie all’organizzazione di una catena alberghiera italiana  che raggruppa strutture ricettive che vengono accompagnate in un percorso di miglioramento ambientale certificato da un contrassegno che va da una a cinque eco-foglie. La catena alberghiera ha strutture ricettive dotate di certificazione ambientale  ed è  supportata da un portale che consente di prenotare e da un gruppo di acquisto specializzato in prodotti e servizi ecologici,  eco-shop e e-commerce per acquisti di prodotti ecologici. Attualmente partecipano all’ iniziativa 130 strutture ricettive .

Aldilà dei premi, Ecopneus ha presentato il “Catalogo dei prodotti in gomma da PFU” realizzato da Ecopneus in collaborazione con il MATREC e online da oggi sul sito http://prodottiingomma.ecopneus.it: pavimentazioni anti – trauma, attrezzature e superfici per le aree gioco dei bambini, cordoli, spartitraffico, rallentatori e delimitatori di corsie sono solo alcuni dei prodotti realizzati in gomma ottenuta dal riciclo dei Pneumatici Fuori Uso (PFU).

Comments are closed.