Ecosistema Rischio: 5 milioni di persone a rischio frane e alluvioni

Oltre cinque milioni di persone in Italia sono esposte al pericolo di frane e alluvioni. Basta questa cifra per rendere evidente la situazione di estrema fragilità in cui versa il territorio italiano, funestato sempre più spesso da alluvioni e frane rovinose – basti ricordare quelle della Liguria, della Toscana e della Sicilia. E sono solo le più recenti.L’Italia a rischio frane e alluvioni è fotografata da Ecosistema Rischio 2011, l’indagine realizzata da Legambiente con la collaborazione del Dipartimento della Protezione Civile, che ha monitorato le attività di prevenzione realizzate da oltre 1.500 fra le 6.633 amministrazioni comunali italiane classificate a rischio idrogeologico potenziale più elevato. La segnalazione di fondo: ci sono ritardi nella prevenzione e nell’informazione a cittadini e c’è troppo cemento che invade fiumi, ruscelli e fiumare, come pure aree a ridosso di versanti franosi e instabili.

L’85% dei comuni interpellati rileva la presenza sul proprio territorio di abitazioni in aree golenali, in prossimità degli alvei e in zone a rischio frana; accanto a questi, sono rilevanti le percentuali dei comuni che dicono di avere in zone a rischio fabbricati industriali (56%), interi quartieri (31%), strutture pubbliche sensibili come scuole e ospedali (20%) e strutture ricettive turistiche o commerciali (26%). Solo il 29% delle amministrazioni contattate dall’indagine afferma di essere intervenuta per mitigare il rischio idrogeologico. Migliore la situazione nell’organizzazione del sistema locale di protezione civile: l’82% dei comuni intervistati ha dichiarato di avere un piano di emergenza da mettere in atto in caso di frana o alluvione.

A fronte di queste carenze, le stime dicono che oltre 5 milioni di persone sono esposte a situazioni di “forte pericolo”. Carenze e problemi ci sono inoltre sull’informazione alla popolazione e sui comportamenti da seguire in caso di emergenza. Solo il 33% dei municipi che hanno risposto al questionario di Ecosistema rischio ha organizzato iniziative rivolte ai cittadini e solo il 29% ha predisposto esercitazioni per testare l’efficienza del sistema locale di protezione civile.

Comments are closed.