Impianti a gas extradomestici, UNI pubblica nuova norma tecnica

L’UNI ha pubblicato oggi la  nuova norma  tecnica UNI 11528 che riguarda la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti a gas con portata termica maggiore di 35 kW. Si tratta di un aggiornamento di una norma giunto dopo 40 anni: “Un aggiornamento e una revisione necessaria che, come spiega Alberto Montanini, presidente di Assotermica e presidente della Commissione post-contatore CIG (Comitato Italiano Gas) – rappresenta una vera e propria pietra miliare nel settore della normazione tecnica rivolta ai gas combustibili”. “La norma – spiega nel dettaglio Montanini – si applica agli impianti gas extradomestici posti anche all’esterno di un edificio, ad esempio su una terrazza. Il documento, inoltre, tratta anche gli aspetti relativi ai prodotti della combustione e, dunque – analizzando le tre diverse fasi di conduzione, canalizzazione ed evacuazione – offre una visione integrata e organica dell’impianto stesso”.

La norma riguarda anche gli impianti civili extradomestici a gas asserviti alla climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria, mentre sono esclusi gli impianti destinati ai cicli di lavorazione industriale e quelli per l’ospitalità professionale trattati dalla UNI 8723.

“Con la nuova UNI 11528 e con la revisione in atto del decreto di prevenzione incendi (DM 12 aprile 1996 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili gassosi) – conclude Montanini – potremo disporre di un corpus normativo integrato e sinergico con il quadro legislativo”.

Comments are closed.