Liguria, MDC presenta ricorso alla Procura per ritardo decreti attuati CdS

 Il Movimento Difesa del Cittadino MDC Genova e Liguria ha presentato un esposto alla Proacura della Repubblica nel quale denuncia la mancanza dei decreti attuativi dell’Art. 80 comma VI del Codice della Strada: “Se manca Decreto specifico che regolamenti la Disciplina della Revisione dei veicoli riguardo all’inquinamento acustico, gli Agenti di Polizia Stradale, e similari, non possono essere in grado di applicare compiutamente quanto prescritto dalla norma dell’Art. 80  (V comma del Codice della Strada)” si legge nell’esposto firmato da Paolo Bellone (Responsabile dell’Ufficio Vertenze Legali del MDC Liguria)  e Marco Romeo. L’Associazione ha già denunciato altre volte il ritardo, basti pensare che il Codice della Strada è datato 1992 e ha già sollecitato i Ministeri dei Trasporti e dell’Ambiente per adeguare la normativa sull’inquinamento acustico ma le risposte che sono giunte dai Ministeri sono insoddisfacenti e, comunque, non hanno portato a nessun risultato.

Comments are closed.