Pneumatici Fuori Uso, accordo Anci-Ecopneus

Realizzare azioni congiunte di studio, monitoraggio e informazione sul fenomeno dell’abbandono-conferimento di Pneumatici Fuori Uso nei punti di raccolta comunali attraverso iniziative di comunicazione verso i cittadini, i Comuni e i diversi utenti. E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato tra l’Anci ed Ecopneus che prevede uno scambio di dati relativi ai flussi di PFU raccolti da Ecopneus e recuperati, e ai flussi di PFU raccolti dai Comuni e dalle aziende incaricate dei servizi di raccolta rifiuti. A tal fine verrà costituito un gruppo di lavoro per analizzare dati ed informazioni disponibili, individuare i Comuni presso i quali si registrano le maggiori criticità, valutare la potenziale presenza sul territorio di flussi irregolari di conferimento, stimare l’evasione fiscale collegata, individuare soluzioni per il recupero di tali rifiuti. Inoltre è prevista la realizzazione di un catasto degli stock storici per facilitare gli interventi di Ecopneus per la rimozione dei PFU accumulatesi per gli abbandoni negli “stock storici”.

Scopo dell’accordo è anche quello di promuovere l’impiego di gomma da riciclo di PFU nelle applicazioni quali, ad esempio e in via prioritaria, gli asfalti gommati per le strade, le pavimentazioni sportive, manufatti per la sicurezza stradale, per l’isolamento acustico e l’anti-sismica, che prevedono, come soggetti decisori per l’acquisto, la Pubblica Amministrazione, e in particolare i Comuni.

Comments are closed.